**Pil: Dbrs taglia stime Pil globale, in 2023 crescita Italia solo a +0,5%**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 set. -(Adnkronos) – Anche l'agenzia di rating Dbrs taglia le stime sulla crescita globale per il 2022 e ammonisce che "le prospettive per il 2023 sono anche peggiori": a confermarlo la previsione sull'Italia, con un Pil per l'anno in corso al +3,3% (in aumento di 0,6 punti rispetto alla stima di giugno scorso) ma con un andamento quasi fermo il prossimo anno a +0,5%, con una revisione al ribasso di ben 1,3 punti. Indicazioni negative anche per la disoccupazione che nel nostro paese è vista in risalita con un 8,3% nel 2022 e 8,5% il prossimo anno.

Dbrs Morningstar sottolinea come la crescita in Nord America dovrebbe essere inferiore all'1% nel 2023 con l'indicazione di una "leggera recessione" negli Stati Uniti : anche le prospettive per le economie europee "sono fortemente peggiorate, per via della possibile carenza di prodotti energetici il prossimo inverno". Spicca la revisione al ribasso per l'economia tedesca vista a +1,5%quest'anno e solo +0,3% nel 2023 con un taglio delle stime di 1,8 punti: l'economia del Regno Unito dovrebbe addirittura registrare un – 0,1% il prossimo anno. A pesare sull'andamento dell'Europa, il fatto che "la sostituzione del gas russo rimane estremamente difficile nel breve periodo e i prezzi globali del gas naturale liquefatto sono aumentati con l'aumento della domanda".