Pil, Franco "Stime crescita +5% ma pesa l'incertezza per le varianti"

·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "Le nostre prospettiva di crescita sono influenzate dall'andamento della pandemia, attualmente abbiamo una accelerazione e ci aspettiamo una crescita del 5%. L'incertezza è quella che le varianti possano cambiare le aspettative nella nostra economia e rallentare la nostra crescita". Lo ha detto il ministro dell'Economia e delle Finanze, Daniele Franco, in audizione presso le Commissioni riunite Finanze sulle tematiche relative alla riforma fiscale.

"Gli interventi in materia di imposizione personale sui redditi e il superamento dell'Irap, sono certamente tra quelli più urgenti a cui sarà opportuno destinare risorse non appena disponibili - ha spiegato il ministro -. L'azione di semplificazione va avviata rapidamente, tutto ciò che non ha un costo per le finanze pubbliche andrebbe portato avanti da subito. L'impegno del governo è quello di predisporre un impianto di riforma che possa essere introdotto gradualmente nel tempo".

"E' fondamentale il tema delle risorse disponibili per interventi di alleggerimento del prelievo, non posiamo mettere a rischio la tenuta dei conti pubblici in particolare in questa fase. Il tema delle risorse - ha aggiunto - andrà gestito nell'ambito delle prossime sessioni di bilancio, in questo momento non siamo nelle condizioni di definire i margini di bilancio disponibili per vari interventi".

(ITALPRESS).

tan/sat/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli