Pil, Gelmini: Italia fanalino di coda in Ue, governo fermo

Pol/Vep

Roma, 13 feb. (askanews) - "L'Italia si conferma fanalino di coda in Ue per il prodotto interno lordo. La Commissione europea, nelle sue nuove previsioni economiche d'inverno, rivede al ribasso le già modestissime ipotesi di crescita del nostro Paese: nel 2020 il Pil sarà allo +0,3%, nel 2021 si fermerà a +0,6%. Ormai la legge di bilancio e i numeri annunciati dal ministro dell'Economia e delle finanze, Roberto Gualtieri, sono carta straccia. Siamo impantanati, immobili, ingabbiati in una preoccupante stagnazione economica. In questo scenario il governo è fermo da settimane, i dossier sono tutti bloccati a Palazzo Chigi, non si parla più di 'cronoprogramma' o di 'Agenda 2023'. Il premier Conte e i suoi ministri hanno come unici obiettivi quelli di mantenere poltrona e potere. Così il Paese sprofonda". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.