Pil, Gelmini: nella maggioranza è partita la contesa dei pavoni

Bac

Roma, 7 ott. (askanews) - "Mentre l'Istat conferma la debolezza dell'economia italiana e il rischio di una crescita intorno allo zero anche per il 2020, nel governo continua la rincorsa alla visibilità". Lo afferma, in una nota, Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.

"Fanno la ruota come i pavoni - aggiunge - per intestarsi la presunta cancellazione degli aumenti Iva per il 2020 (che peraltro sarebbe il motivo per il quale questo governo è nato), senza spiegare né come troveranno i 5 miliardi che ancora mancano, né come realizzeranno quelle coperture indicate nella Nota di aggiornamento al Def che stamani il Centro Studi di Confindustria definisce eufemisticamente 'non esaustive'. La metà delle risorse aggiuntive previste infatti derivano da misure per definizione aleatorie: il recupero dell'evasione e i tagli di spesa rinviati ad una azione di revisione nel corso dell'anno. Per non dire degli introiti da privatizzazioni ed alienazioni e del fatto che nel Def compare ancora la 'rimodulazione delle imposte indirette' con un incremento di entrate. C'è poco di cui vantarsi e molto di cui preoccuparsi", conclude.