Pil: Giovannini, 'ci saranno settori che soffriranno, ma terziario cresce'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 mag. (Adnkronos) – ''Sul piano tecnico si dice che c'è una recessione quando per due trimestri consecutivi il Prodotto interno lordo diminuisce rispetto al trimestre precedente. La stima provvisoria dell'Istat del primo trimestre è 0,2%, che però viene dopo una fortissima crescita del 2021. Quello che sappiamo è che ci sono segnali positivi dal terziario, in termini di turismo, trasporti e altre attività. E, poi, cominciano a farsi sentire gli effetti del Pnrr. Infatti il settore delle costruzioni anche nel primo trimestre è andato molto bene. Quello che possiamo dire è che saranno settori molto diversi a trainare e ad essere in difficoltà. La manifattura più in difficolta e il terziario, che pesa per l'80% del Pil, potrebbero avere spunti interessanti. L'incertezza anche nelle previsioni è dominante''. Il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, lo spiega in un'intervista a Radio 24.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli