Pil, Istat rivede al rialzo stime primo trimestre a +0,1%

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 giu. (askanews) - L'Istat rivede al rialzo le stime del Pil nel primo trimestre del 2021. Nel periodo gennaio-marzo il prodotto interno lordo, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente ed è diminuito dello 0,8% rispetto ai primi tre mesi del 2020.

Le stime preliminari diffuse il 30 aprile scorso indicavano una variazione congiunturale del Pil del -0,4% e di quella tendenziale del -1,4%. Il primo trimestre del 2021 ha avuto due giornate lavorative in meno del trimestre precedente, sottolinea l'istituto di statistica, e una giornata lavorativa in meno rispetto al primo trimestre del 2020. La variazione acquisita per il 2021 è pari a +2,6%.

Rispetto al trimestre precedente, i consumi finali nazionali hanno registrato una diminuzione dell'1%, mentre gli investimenti fissi lordi sono cresciuti del 3,7%. Le importazioni sono aumentate del 2,3% e le esportazioni sono scese dello 0,1%.

Vis