Pil, Lupi: per crescere no assistenzialismo, sì grandi opere

Tor

Roma, 31 lug. (askanews) - "Il Pil italiano continua a ristagnare, non lo dice l'opposizione, lo certifica l'Istat. È ormai dimostrato che l'assistenzialismo non genera crescita e non produce sviluppo. C'è una sola cosa che fa crescere l'economia di un paese, il lavoro e la produttività. È ora di sbloccare sul serio le grandi opere e le innumerevoli piccole opere diffuse sul territorio e ferme al palo a causa di una gestione dissennata che in nome di una astratta trasparenza tiene ferma l'Italia. Con una manovra finanziaria alle porte che rischia di aggravare ulteriormente i conti pubblici non c'è altra strada". Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati NcI-Usei