Pil, Schifani (Fi): non servono tavoli ma misure concrete

Pol/Bac

Roma, 13 feb. (askanews) - "Le previsioni economiche della Commissione europea collocano l'Italia nella drammatica posizione di 'fanalino di coda' nell'Ue per la crescita economica. Di fronte a questa realtà allarmante, emerge a contorni nitidi l'inadeguatezza di un esecutivo immobile, diviso, senza prospettiva". Lo dichiara in una nota il senatore di Forza Italia ed ex presidente del Senato Renato Schifani. "Al di là degli annunci, dei 'tavoli' e dei confronti, il Paese reale, quello delle imprese e delle famiglie, attende iniziative concrete sul piano del fisco, delle infrastrutture, dell'innovazione. E un ruolo attivo nella definizione del bilancio comunitario. Invece il governo è in perenne riunione di condominio, incapace di trovare una sintesi su tutti i punti dell'agenda politica", conclude.