Pillola anti-Covid Merck, via libera nel Regno Unito

·1 minuto per la lettura

Il Regno Unito è il primo Paese al mondo ad aver approvato un antivirale contro il Covid-19 che può essere assunto a casa. A formalizzare il via libera, l'agenzia britannica del farmaco (Mhra). 

La "pillola anti Covid" Molnupiravir è realizzata dal colosso farmaceutico americano Merck e si tratta di una medicina destinata a "cambiare le cose per i pazienti più vulnerabili e immunodepressi, ai quali questo trattamento rivoluzionario potrà essere prescritto presto".

Il governo della Gran Bretagna si è finora assicurato 250.000 confezioni di Molnupiravir, contro le 50.000 di un Paese europeo di più o meno pari grandezza come la Francia. Uno strumento ritenuto fondamentale a Londra per contribuire - assieme alle vaccinazioni, in particolare alle terze dosi booster già in via di somministrazione sull'isola a tutti gli over 50, ai vulnerabili e al personale sanitario o dei servizi sociali - per provare a contenere l'effetto del rimbalzo stagionale dei contagi sulle ospedalizzazioni senza ripristinare il grosso delle restrizioni: revocate in Inghilterra (mascherina obbligatoria inclusa) fin dal 19 luglio con un vasto consenso popolare e di opinione pubblica.

GUARDA ANCHE - Crisanti boccia vaccino J&J

La medicina, realizzata e illustrata nelle settimane scorse dal colosso americano Merck Sharp & Dohme in partnership con Ridgeback Biotherapeutics, potrà essere prescritta a chiunque sia testato positivo al Covid e abbia almeno un fattore di rischio legato a un possibile contagio grave come l'obesità, una cardiopatia, il diabete o in genere un'età superiore ai 60 anni.

Sulla pillola Merck si è espressa anche Ema. I tempi per l'ok dell'Agenzia europea del farmaco "non sono prevedibili, ma siamo pronti a dare assistenza agli Stati che vogliano dare il via libera all'uso di emergenza prima dell'autorizzazione Ue". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli