Pilota rovescia un caffé: aereo costretto ad atterraggio d’emergenza

Pilota rovescia un caffé: aereo costretto ad atterraggio d’emergenza

Una vicenda avvenuta lo scorso Febbraio ma resa nota solo ora dagli investigatori britannici dell’ufficio sugli incidenti aerei AAIB. Un volo diretto a Cancun partito da Francoforte, è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza a causa di un caffé rovesciato.

Pilota rovescia caffé

Un Airbus A330-243 con a bordo 337 persone, partito da Francoforte e diretto a Cancun, in Messico è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza. Lo stop anticipato è avvenuto all’aeroporto di Shannon, in Irlanda. Secondo la ricostruzione fornita dagli investigatori, un pilota ha accidentalmente rovesciato un caffé che è finito parzialmente sulla cabina di comando, lesionando gravemente la cabina audio. Il liquido bollente contenuto dalla tazza ha letteralmente sciolto i tasti e l’aereo è stato costretto a fermarsi.
I pannelli di controllo sono diventati inutilizzabili a causa dell’elevatissima temperatura del liquido, le comunicazioni sono diventate impossibili.

A questo punto, la cabina di pilotaggio, dove erano presenti i piloti, ha iniziato a riempirsi di una fitta cortina di fumo, tanto che gli stessi comandanti hanno dovuto indossare le mascherine previste da regolamento. L’ aereo era in procinto di attraversare l’Atlantico, ma vista la gravità della situazione e dopo le necessarie valutazioni, sono stati costretti a fermarsi.

Dubbi sulla compagnia aerea

La AAIB, non ha fornito alcun tipo di informazioni sulla compagnia aerea in questione, ma secondo la Flight Security Foundation si tratterebbe di un volo della Condor Airlines operato da Thomas Cook Airlines.