Piloti da tutto il mondo in Sardegna per addestrarsi all’IFTS

featured 1670465
featured 1670465

Roma, 14 nov. (askanews) – È un’eccellenza italiana la nuova sede dell’International Flight Training School (IFTS) a Decimomannu (Ca), in Sardegna. A presentarla è arrivato il Capo di Stato Maggiore, Generale di Squadra Aerea, Luca Goretti, che ha incontrato, insieme ai vertici di Leonardo, i sindaci dei comuni limitrofi e le autorità politiche dell’isola sarda.

L’International Flight Training School è punto di riferimento per l’addestramento avanzato dei piloti militari delle aeronautiche di tutto il mondo che volano su caccia di prima linea come gli Eurofighter Typhoon o gli F-35. Sarà uno dei centri più avanzati al mondo: si sviluppa su una superficie di 130.000 mq e potrà contare su infrastrutture dedicate, dagli alloggi per allievi piloti e personale a una struttura destinata al Ground Based Training System (GBTS), in cui sono ospitati i sistemi di simulazione di terra di ultima generazione.

Gen. S.A. Luca Goretti Capo di Stato Maggiore Aeronautica: “Abbiamo da sempre avuto un’eccellenza nel settore addestrativo e l’abbiamo soltanto messo insieme ad altre eccellenze, industriali, un prodotto di nicchia e di qualità che Leonardo sta producendo, e territoriali, dove la caparbietà del popolo sardo ci consente di esprimere al meglio questo risultato”.

“Già la richiesta di molti paesi non solo nell’ambito della Nato di poter partecipare a questa avventura per noi è motivo di grande soddisfazione”.

Il Direttore Generale di Leonardo, l’Ing. Lucio Valerio Cioffi: “É sicuramente un vantaggio per l’intero sistema paese. Nasce dallo sfruttamento di una reciproca e doppia eccellenza, che è quella dell’addestramento dell’Aeronatica con i suoi 70 anni di storia ma anche da 70 anni di storia nei trainer, che ha fatto in modo di mettere a fattor comune un intero sistema fatto dal sillabo fino agli asset, il velivolo, i simulatori, in ottica dinamica. Quello che abbiamo mostrato è il prodromo di un sistema che dovrà mantenere l’eccellenza competitiva a livello europeo e internazionale”.

I primi corsi sono già partiti a luglio 2022, hanno già scelto l’International Flight Training School per i propri piloti le forze aeree di Qatar, Giappone, Germania e Singapore.