Pinacoteca Agnelli, Sarah Cosulich nominata direttrice

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 nov. (askanews) - La Pinacoteca Agnelli di Torino ha annunciato l'entrata in carica di Sarah Cosulich nel ruolo di direttrice e la creazione di tre dipartimenti che completano la struttura istituzionale con l'inserimento nello staff di nuove professionalità.

Sarah Cosulich sarà affiancata nello sviluppo delle mostre da Lucrezia Calabrò Visconti, curatrice e responsabile del Dipartimento Curatoriale. Beatrice Zanelli guiderà il Dipartimento Collezione e Progetti Educativi. Gloria Bartoli sarà a capo del Dipartimento Comunicazione e Relazioni esterne. Sotto la nuova direzione la Pinacoteca Agnelli svilupperà un articolato programma di iniziative che prenderà il via nella primavera del 2022.

I nuovi membri dello staff, che vanno ad affiancare quello esistente, sono chiamati a contribuire all'implementazione di un ambizioso progetto che mira ad accrescere il ruolo attivo della Pinacoteca Agnelli nella produzione contemporanea. L'istituzione organizzerà sia attività espositive all'interno degli spazi tradizionali sia iniziative artistiche estese agli spazi esterni della Pista 500, il grande parco sospeso sui tetti del Lingotto.

Il programma, che verrà reso noto a gennaio 2022, comporta per la Pinacoteca un'identità profondamente rinnovata, tesa a mettere costantemente in dialogo tra loro la collezione e la contemporaneità, aperta a spazi sorprendenti e in grado di conquistare un pubblico sempre più ampio e diversificato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli