Pinduoduo ora il maggior marketplace online in Cina, attraendo sempre di più marchi internazionali

·3 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 apr. (Adnkronos) – Pinduoduo è diventata la più grande piattaforma di e-commerce da acquirenti attivi in Cina alla fine dello scorso anno, accumulando con meno di sei anni quasi 800 milioni di utenti grazie al suo caratteristico shopping interattivo e le offerte di rapporto qualità-prezzo. Con una base di utenti più grande della popolazione europea, Pinduoduo offre un importante gateway per i marchi internazionali che vogliono entrare nel vasto mercato di consumo cinese. Pinduoduo ha anche la più alta percentuale di giovani utenti tra le principali piattaforme di e-commerce cinesi, una demografia preziosa perché questi consumatori nati negli anni '90 sono diventati la forza principale di Internet mobile.

In Cina il numero di giovani utenti nati negli anni '90 ha raggiunto i 362 milioni a luglio 2020, superando quelli nati negli anni '80 come la più grande coorte di consumatori, secondo i dati di QuestMobile, un ricercatore del settore internet. Pinduoduo è l'app di shopping più utilizzata da questo gruppo target, con un utilizzo medio di quasi 100 volte al mese. Attraverso Pinduoduo molti brand italiani hanno fatto progressi in Cina e trovato nuovi clienti. Tra coloro che vendono di più su Pinduoduo ci sono Ferrero Rocher, Illy caffè, e l’acqua San Pellegrino. Sono tra i brand internazionali apprezzati dai consumatori cinesi che hanno viaggiato all'estero e sono aperti a stili di vita all'estero. I vini italiani sono un'altra categoria preferita dai consumatori cinesi. Chianti, Asti e altri marchi italiani sono diventati sempre più popolari, dopo uno live streaming con 470.000 spettatori.

"Molti marchi di qualità provenienti da tutto il mondo vedono Pinduoduo come un ponte per collegarli a un vasto pool di consumatori avventurosi che sono disposti a provare le novità purché abbiano qualità e valore in cambio", ha dichiarato Preston Zhang, direttore dello sviluppo aziendale di Pinduoduo. "Per i brand che vogliono attingere all’enorme mercato cinese che è ancora nelle prime fasi della scoperta dei prodotti all'estero, questa è un'occasione d'oro da non perdere".

La missione per Pinduoduo è quella di diventare il miglior droghiere del mondo e portare più prodotti di qualità e rapporto qualità-prezzo ai propri clienti. È il più grande droghiere online della Cina e anche la più grande piattaforma per prodotti agroalimentari del paese, collegando 12 milioni di agricoltori con i suoi 788 milioni di acquirenti attivi annuali a livello nazionale.

L'azienda l'anno scorso ha lanciato un servizio di alimentari a prezzi accessibili che consegna i suoi ordini entro 24 ore a un vicino punto di raccolta designato. Sta costruendo un sistema logistico dedicato alla movimentazione di fragili deperibili per garantirne freschezza e qualità. Non sono solo i cibi e le bevande che si vendono bene su Pinduoduo.

L'azienda è anche una destinazione preferita per i prodotti cosmetici e la cura della pelle. Kiko Milano, il marchio italiano di prodotti cosmetici fondato nel 1997, è diventato un successo su Pinduoduo. L'azienda, che ha una gamma di makeup, la cura della pelle e cosmetici ha venduto in un anno più di 100.000 pezzi di un suo rossetto popolare, secondo dati di Pinduoduo. Come una società di tecnologia, Pinduoduo aiuta anche le aziende che vendono sulla sua piattaforma a comprendere meglio i propri clienti target attraverso l'analisi delle preferenze dei consumatori. Questo tipo di feedback ha permesso a molte aziende di ridurre le spese inutili e gestire meglio il loro inventario creando prodotti che i consumatori desiderano.