Pio e Amedeo, Twitter si accende dopo lo show

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Pio e Amedeo scalano le tendenze di Twitter dopo l'ultima puntata di Felicissima Sera. A far discutere sono le considerazioni dei due comici sul 'politically correct' e sull'uso di termini che verrebbero stigmatizzati in maniera eccessiva. "Pio e Amedeo: terrone non è più un insulto. Due anni fa ero in treno, stavo andando a Torino. Di fianco a me c'era un gruppo di persone che stavano andando a lavoro a giudicare dall'abbigliamento e dai discorsi. A un certo punto uno di loro dice: dovremmo colonizzare il sud", scrive un utente. "Qualcuno spieghi a Pio e Amedeo che si parla di autoironia se si ride di se stessi. Loro non sono né omosessuali né neri, le discriminazioni non riguardano loro e non tocca a loro decidere cosa faccia ridere, cosa no e come reagire", si legge in un altro messaggio. "L'Italia è quel paese dove la battaglia per la DDL Zan era inutile e c'erano altre priorità, però la battaglia di Pio e Amedeo per sdoganare termini come fr*cio e n*gro era veramente essenziale", scrive un'altra persona.