Piogge e rovesci, con forti venti e mareggiate.

·2 minuto per la lettura
Allerta meteo 1 maggio
Allerta meteo 1 maggio

Un 1 maggio all’insegna dell’allerta meteo, con maltempo in tutta Italia. È questa l’allarme lanciato dal Dipartimento della Protezione Civile per le forti correnti sud occidentali in quota che porteranno temporali, piogge e forti venti. Ad essere interessate saranno soprattutto le Regioni Settentrionali, con quattro territori in rischio giallo a causa delle condizioni meteorologiche avverse.

Allerta meteo per il 1 maggio

Quanto si verifica in Italia il 1 maggio è figlio di una condizione metereologica che sta interessando l’intera Europa che è in questi giorni contraddistinta da una vasta area depressionaria che causa forti venti e diffusi temporali. Le precipitazioni interessano in particolar modo i rilievi appenninici, con Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto che saranno interessate da piogge sparse, anche di forte intensità, e decise raffiche di vento specie al mattino. Nel pomeriggio le condizioni meteo avverse riguarderanno anche le Regioni centro meridionali, con la perturbazione che si sposterà sui quadranti meridionali della Lombardia e su Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise. Possibili peggioramenti anche lungo le zone costiere più esposte.

Allerta meteo 1 maggio: l’allarme della Protezione Civile

Come si diceva in apertura, la Protezione Civile ha diramato l’allerta meteo giallo in alcuni territori italiani per il primo maggio. Nello specifico si tratta di Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia e Piemonte. Il rischio considerato è di ordinaria criticità per rischio temporali in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, mentre è dovuto al pericolo idrogeologico su Piemonte orientale e le zone della Lombardia più vicine a tale area.

Allerta meteo 1 maggio anche nel Lazio

Non sarà dunque un 1 maggio adatto a gite fuori porta e scampagnate, specie al Nord, ma anche al Centro Sud le condizioni metereologiche non saranno delle migliori. Nel Lazio, stando a quanto dichiarato dal Centro funzionale della Regione dopo un avviso diffuso dal Dipartimento della Protezione civile, c’è allerta per il forte vento e le possibili mareggiate previste per la tarda mattina del 1 maggio che potrebbero durare per le successive 24-36 ore. Anche nelle zone più interne della Regione della Capitale sono previsti forti venti. Situazioni analoghe si registreranno poi anche Abruzzo, Marche, Umbria e Molise.