Pirati dei Caraibi - ai confini del mondo: gli errori che non avete mai notato

·2 minuto per la lettura

Domenica 28 marzo su Italia 1 andrà in onda in prima serata 'Pirati dei Caraibi: ai confini del mondo'. Terza pellicola della serie, il film del 2007 è diretto ancora una volta da Gore Verbinski. Davy Jones ha intrappolato Jack Sparrow nel limbo di sabbia e William, Elizabeth e la ciurma della Perla Nera si mobiliteranno per andare a salvarlo.

LEGGI ANCHE:-- Stasera in tv, Pirati dei Caraibi - ai confini del mondo: le curiosità sul film che non sapete

Con un incasso mondiale di 961.000.000 $, è stato il 4° film più visto del 2007. Ma il film non è privo di errori. Ad esempio all'inizio del film nella scena del patibolo, un bambino canta una canzone. Nell'ultima scena si nota un particolare che non poteva esserci a quei tempi: l'apparecchio ai denti.

Sempre nella prima parte del film, quando Elizabeth e Barbossa vanno da Sao Feng, viene tagliata una grata in ferro. Tuttavia mentre viene sfilata, la grata fa un movimento innaturale per essere in ferro, tradendo il fatto che è finta e forse di plastica.

Nella scena in cui la nave si capovolge, il pirata che ha un occhio solo li ha magicamente entrambi!

Il capitano Norrington viene ucciso sull'Olandese Volante per mano di Sputafuoco Bill. Ma se in una inquadratura vediamo che lo trafigge con una spada in maniera frontale infilzandolo al petto, quando è a terra la spada è capovolta. Come se lo avesse infilzato dalla schiena.

Nel discorso finale prima dello scontro tenuto da Elizabeth, Keira Knightley ha i capelli legati quando viene inquadrata frontalmente mentre li ha sciolti nell'inquadratura fatta da dietro.

Questi sono alcuni degli errori presenti nel film. Non resta che guardarlo per scoprire quali altre imprecisioni sono state commesse!

Crediti foto@Kikapress