Pirlo "Un dovere mettere pressione all'Inter"

Redazione
·1 minuto per la lettura

Col Benevento out Ramsey, Demiral e Alex Sandro

TORINO (ITALPRESS) - "E' un nostro dovere mettere pressione all'Inter e lo possiamo fare solo vincendo partita dopo partita. Abbiamo l'opportunità di avvicinarci ma dipenderà soprattutto da noi, dovremo fare una grande partita e portare a casa i tre punti". Andrea Pirlo chiede alla sua Juve di battere il Benevento per risalire a -7 dall'Inter che non scenderà in campo col Sassuolo a causa dei vari casi di Covid. "Con la squadra ho parlato, dopo ogni partita analizziamo il momento e quello che può essere il futuro. Sappiamo che dobbiamo cercare di vincere più partite possibili ma non dipenderà solo da noi. Dobbiamo concentrarci sul nostro lavoro, sapendo che possiamo vincere tutte le partite. La squadra è convinta di quello che può fare, di poter recuperare dei punti e su questo stiamo lavorando". Guardando al Benevento, "è una gara particolare, importante perchè viene prima di una sosta e fondamentale per il nostro percorso in campionato - aggiunge - Affrontiamo una squadra che non sta attraversando un ottimo momento ma che ha ottenuto risultati importanti, sa stare bene in campo e sa difendersi bene. Verranno qui per cercare di fare risultato". Out Ramsey, Demiral e Alex Sandro, Buffon sta meglio ma resta in dubbio mentre per quanto riguarda Dybala, appuntamento a dopo la sosta: "Lo speriamo tutti, vediamo di giorno in giorno". Interpellato invece sul futuro di Ronaldo, Pirlo ha ricordato: "Ha ancora un anno di contratto e siamo felici che possa continuare a giocare con noi alla Juve. Quest'anno ha fatto un sacco di gol, è indiscutibile ma dobbiamo ora pensare a finire alla grande questa stagione".

(ITALPRESS).

glb/red