Pisano: Casaleggio all'Onu come esperto di democrazia digitale

Bar

Roma, 2 ott. (askanews) - Davide Casaleggio ha parlato il 30 settembre all'Onu come esperto di democrazia digitale e non per reclamizzare le attività della piattaforma Rousseau che supporta il Movimento 5 stelle, né per promuovere la sua azienda, la Casaleggio associati. E' questo il senso della risposta che la ministra per l'Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, Paola Pisano, ha fornito nell'aula della Camera a una interrogazione della Lega nel corso del question time col governo. "E' un chiarimento al quale tengo molto - ha detto - benchè la vicenda sia iniziata nel governo precedente, quando il mio ministero ancora non esisteva e personalmente non avevo alcuna responsabilità di governo. Mi è dispiaciuto che una iniziativa attraverso la quale il nostro Paese ha sollevato questioni centrali per il futuro democratico e sostenibile dell'umanità abbia invece generato attenzione pressoché esclusivamente per il profilo oggetto dell'interrogazione".

La ministra ha ricordato che l'evento sulla democrazia digitale è stato promosso dall'Italia "con la cosponsorship della Finlandia e del Bangladesh allo scopo di avviare un percorso che porti al riconoscimento di nuovi diritti fondamentali dell'uomo come quello dell'accesso a internet, all'indentità digitale e all'educazione digitale. All'evento hanno preso parola numerosi esponenti di istituzioni nazionali e internazionali, nonché di enti privati e di società civile che si occupano di democrazia e cittadinanza digitale, che hanno contribuito in qualità di esperti".

"Il coinvolgimento di Casaleggio - ha precisato Pisano - è stato determinato dalle attività svolte negli anni dall'Associazione Rousseau, realtà pioniera in Italia e a livello internazionale nella promnozione di temi di cittadinanza digitale e di nuovi strumenti di partecipazione democratica perfettamente coerenti con i temi oggetto dell'evento". In ogni caso, il plenipotenziario dell'organizzazione e della comunicazione del M5S "ha ripetuto la parola Rousseau una sola volta, come un esempio fra tanti", mentre "la Casaleggio associati non è mai stata nominata. Non credo quindi che ciò possa aver rappresentato un endorsement per l'attività della Casaleggio associati".

La ministra Pisano ha poi sottolineato come a suo giudizio "non è corretto affermare che il governo italiano sia intervenuto a sostegno di una associazione privata, giacché si è limitato a organizzare un evento di sensibilizzazione della comunità internazionale".