Pitone gigante attacca vigilante ma finisce fritto in padella

“Il pitone era enorme: 7,8 metri di lunghezza”, ha dichiarato il capo della polizia locale.

Un pitone gigante attacca un uomo in Indonesia ma alla fine finisce fritto in padella. Robert Nababan, vigilante di 37 anni, stava sorvegliano una piantagione di palme, a Batang Gansal, distretto dell’isola di Sumatra. “Il pitone era enorme: 7,8 metri di lunghezza”, ha dichiarato il capo della polizia locale, Sutarja.

Il vigilante, che ama maneggiare serpenti, ha cercato di catturare il rettile con un sacco di iuta ma il serpente si è divincolato e lo ha morso al braccio. A salvare la vita dell’uomo è stato l’intervento di un altro vigilante e degli abitanti del luogo che hanno colpito il pitone con un bastone di legno, salvando la vita a Nabadan, che è stato trasportato d’urgenza all’ospedale.

Gli abitanti hanno ucciso il serpente e lo hanno fritto in padella.

Il pitone ha affondato i suoi denti nel braccio sinistro dell’uomo con una forza tale da causare ferite profondissime all’arto: per poco non gli staccava il braccio. Pitoni giganti non sono rari in questa zona. “Ci sono almeno 10 avvistamenti all’anno, nella stagione secca escono alla ricerca di cibo, oppure escono per fare un bagno sotto la pioggia”, ha spiegato Elinaryon, capo del distretto di Batang Gansal. “Di solito ci sono molti topi nelle piantagioni di olio di palma e questo attira i rettili”.

Gli abitanti hanno quindi ucciso il serpente e lo hanno fritto in padella. Il corpo del rettile è stato appeso tra gli alberi del villaggio e fatto a pezzi, prima di essere fritto e poi mangiato. “Ho sentito amici dire che la carne di serpente è davvero gustosa! Voglio dire, è un serpente di 7 metri, c’è un sacco di carne da mangiare”, ha concluso Elinaryon. Alcuni abitanti dei villaggi della zona sono convinti che il sangue di serpente abbia delle proprietà curative e possa essere utilizzato in medicina.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità