Pittalis (FI): in Sardegna sanità al collasso, serve stato emergenza

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 ago. (askanews) - "Attivare ogni misura necessaria per dichiarare in Sardegna lo stato d'emergenza in materia sanitaria". È quanto chiede il deputato Pietro Pittalis con una missiva urgente inviata nelle ultime ore al premier Mario Draghi e al ministro della Salute Roberto Speranza.

"La situazione della sanità territoriale - sottolinea Pittalis - è disastrosa in tutto il centro Sardegna. Gli ospedali di Nuoro, Olbia, Oristano, Lanusei e Sorgono sono al collasso e non riescono più a garantire i livelli essenziali di assistenza ai pazienti. Le comunità cosiddette disagiate sono sempre più isolate, mettendo in grave pericolo la salute pubblica di tutti i cittadini. La prospettiva - prosegue il deputato - è che si stia procedendo verso il totale smantellamento della sanità territoriale con medici e personale sanitario costretti a turni disumani e con pazienti che, nella migliore delle ipotesi, attendono anche dieci ore prima di essere presi in carico presso il pronto soccorso".

Una situazione evidenziata nelle ultime ore anche dai medici dell'ospedale S. Francesco di Nuoro che hanno depositato una denuncia presso la Procura della Repubblica.

"Il Governo - prosegue Pittalis - valuti dunque l'adozione di misure straordinarie per la Sardegna, decretando uno stato d'emergenza che dia la possibilità alla stessa Regione di operare scelte di straordinaria amministrazione a fronte di una grave situazione che non ha più nulla di ordinario. I medici ed il personale sanitario sono stati letteralmente abbandonati tanto che gli stessi, come atto estremo, hanno dovuto rivolgersi alla Procura: un fatto che non sarebbe mai dovuto accadere".