A Pitti collezione Gandhara ispirata alla via della seta

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 giu. (askanews) - Circa 8000 km tra rotte terrestri, marittime e fluviali lungo le quali, nell'antichità, si snodavano i commerci tra l'impero cinese e quello romano. E' proprio la leggendaria Via della Seta ad ispirare la nuova collezione SS23 di Gandhara: brand made in Veneto di costumi e underwear.

Un viaggio che si articolerà in diverse tappe, seguendo le città principali toccate da questa mirabolante linea immaginaria. La Via della Seta è infatti un insieme di itinerari diversi le cui uniche tappe fisse sono alla fine e all'inizio, lungo i quali, nel corso dei secoli, sono fioriti i commerci tra Oriente e Occidente. Seguendo le fantasie più belle che si trovano nei monumenti delle città toccate dal viaggio, sarà realizzato un modello di costume diverso per ogni tappa.

Essendo la Via della Seta un percorso molto lungo, la collezione si articolerà in almeno due stagioni.

Il viaggio partirà da Oriente, dalla città di Xian, in Cina, considerata la tappa di partenza della Via, e andrà verso Occidente. Le prime fantasie saranno quindi ispirate all'arte di Xian, Chiva e Samarcanda. Accanto ai costumi decorati con pattern colorati non mancherà l'offerta anche di costumi e tees tinta unita.

I tessuti usati sono stati rinnovati in ottica green, accanto al nylon tradizionale e all'Econyl, la novità della stagione è il poliestere riciclato proveniente da filiera controllata e rigorosamente tutto made in Italy.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli