Pizzul: passaggio Baffi a FdI non sorprende ma lascia perplessi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 19 apr. (askanews) - "Il passaggio di Patrizia Baffi, eletta nel 2018 in Consiglio regionale nelle liste del PD e poi transitata nel Gruppo Misto in quota Italia Viva, al gruppo consiliare di Fratelli d'Italia non sorprende ma lascia perplessi. Nulla da dire sulle scelte personali, che sarà la diretta interessata a motivare e a sostenere sul proprio territorio ma è paradossale che, mentre Fontana e la sua giunta sono sempre più deboli di fronte al giudizio dei lombardi, la sua maggioranza in Consiglio regionale acquisisca addirittura un nuovo elemento". Lo ha dichiarato in una nota il capogruppo del Pd in Regione Lombardia, Fabio Pizzul, spiegando che "i rapporti numerici tra maggioranza e opposizione in Consiglio si fanno così ancora più sbilanciati e non credo che questo fotografi una realtà che vede la giunta Fontana in difficoltà nel fornire risposte credibili ai cittadini e in continuo calo di consensi".

"Non sarà certo un artificioso rafforzamento della maggioranza consiliare - ha concluso Pizzul - a far cambiare il giudizio dei lombardi sull'attuale amministrazione e su chi la sostiene".