Plagio di scarpe per la Ferragni: l'influencer costretta a risarcire Tecnica e a ritirarle dal commercio

·1 minuto per la lettura
Chiara Ferragni moon boot
Chiara Ferragni moon boot

Il Tribunale di Milano ha emesso la sentenza sui Moon Boot di Tecnica copiati dal brand della famosa influencer Chiara Ferragni, che per questo sarà costretta a ritirarli dal commercio.

Chiara Ferragni: i Moon Boot

La celebre azienda Tecnica è ricorsa alle vie legati contro Chiara Ferragni Collection, il brand di vestiario di Chiara Ferragni che quest’anno aveva lanciato sul mercato delle scarpe in tutto e per tutto simili agli iconici Moon Boot da neve ideati da Giancarlo Zanatta nel 1969 (e ispirati al tipo di calzature indossate da Neil Armstrong e dagli astronauti).

Il Tribunale di Milano ha stabilito che si tratterebbe di plagio e ha chiesto che l’azienda dell’influencer moglie del rapper Fedez ritiri dal mercato le scarpe e risarcisca l’azienda Tecnica (per quale cifra non è dato sapere visto che la trattativa avverrà con accordo privato tra le parti).

“A dire il vero circa tre anni fa era stato siglato un patto transattivo, grazie al quale le società che fanno riferimento alla galassia Ferragni si impegnarono a non copiare più. Ma il patto è stato disatteso e l’azienda trevigiana ha intentato una nuova causa (…) non basta aggiungere il famoso logo dell’occhio con le ciglia o qualche brillantino per rivendicare una ‘pretesa autonomia creativa che si ridurrebbe di fatto all’estrosità conferita ai modelli dall’uso del glitter‘. E così è arrivata la sentenza 491 del 25 gennaio scorso”, ha fatto sapere La Tribuna di Treviso in merito alla vicenda, su cui Chiara Ferragni per il momento ha preferito non esprimersi pubblicamente.