Plastic Tax, Donazzan (Veneto) a protesta imprese di Schio

Bnz

Venezia, 5 dic. (askanews) - "Il distretto del packaging italiano, uno tra i settori più innovativi e tecnologicamente avanzati, rischia di essere messo in ginocchio dalle scelte ideologiche promosse dal governo. Le rotative ferme e lo stop degli impianti nuovi di zecca vissuto oggi per un'ora nelle aziende di Schio hanno rappresentato in maniera realistica lo scenario che si verrebbe a determinare se la plastic tax diventerà legge". E' quanto afferma l'assessore al Lavoro della Regione Veneto, Elena Donazzan, dopo aver partecipate stamane al fermo attuato dalle imprese del packaging dell'area scledense, specializzate in produzioni di imballaggi per l'agroalimentare e la farmaceutica.

L'assessore regionale, accompagnata dal consigliere comunale Alex Cioni e dal sindaco di Schio, Valter Orsi, ha incontrato i lavoratori della Rotomet, della SAF e della GPS: aziende che dalle 11 alle 12 hanno interrotto simbolicamente la loro produzione per protestare contro la proposta di introdurre un prelievo fiscale sulla produzione di plastica e imballaggi.

(segue)