Plastiche, Costa: possiamo favorire il non uso delle bottigliette

Red/Gtu

Roma, 16 set. (askanews) - "L'obbligo di non usare la bottiglina di plastica non lo possiamo proporre. Possiamo però favorire il non utilizzo della bottiglietta. Partiamo dal presupposto che esiste una direttiva europea sulle plastiche monouso. Noi la recepiamo e ci mettiamo in linea con la direttiva europea e a quel punto le plastiche monouso obbligatoriamente non si usano su tutto il territorio nazionale": una soluzione concreta al consumo di acqua in bottiglia arriva dalle parole del ministro dell'Ambiente Sergio Costa intervistato da PresaDiretta nella puntata che andrà in onda questa sera alle 21.45 su Rai3.

Il ministro sottolinea come piuttosto che obbligare sia meglio incentivare il non utilizzo della bottiglia di plastica, mettendoci al riparo dalla violazione della norma sulla concorrenza europea. "Se un paese straniero ci avesse fatto causa l'avrebbe vinta. Però possiamo regolamentare il non uso - aggiunge - a me importa il risultato e spingo a fare i regolamenti. Il regolamento lo può fare ogni singolo ministero o ente pubblico. Io lo potevo fare al ministero dell'Ambiente e l'ho fatto".

"Il cambiamento arriva attraverso un meccanismo di persuasione - specifica Costa - e anche utilizzando le tecnologie italiane di tutela ambientale che ci consentono di lasciare il modello della bottiglina usa e getta". (Segue)