Playboy lascia dopo 66 anni le edicole, causa coronavirus -2-

Bea

Roma, 19 mar. (askanews) - Sulla copertina del primo numero di Playboy nel 1953, che Hefner non datò perchè non era certo di avere il denaro per un secondo numero, c'era Marilyn Monroe nuda. All'apice delle sua gloria la rivista vendeva sette milioni di numeri al mese, ma era nel mirino dei conservatori. Il ministro della Giustizia del presidente Ronald Reagan, Edwin Meese, fece pressioni sulle catene di drugstore, come 7-Eleven, perchè non mettessero la rivista sugli scaffali delle pubblicazioni in vendita.

Hefner è morto nel 2017 e nell'aprile 2019 il figlio Cooper Hefner ha lasciato il gruppo per fondare un'azienda di digital media mirata ai millennial. Ma a dicembre scorso ha annunciato che entrava nella riserva dell'aviazione Usa.