Plume, partner SEO&love 2020

Plume, partner SEO&love 2020

Plume aiuta le aziende a raccontare se stesse attraverso i nuovi strumenti che si hanno oggi a disposizione; valori, emozioni e personalità sono gli elementi fondamentali per utilizzare al meglio il web. Per questo motivo, e non solo, Plume sarà uno dei partner del SEO&Love 2020 che si terrà il 14 marzo a Verona.

Tre parole che descrivono il tuo lavoro?

Storytelling

Lo storytelling, per come lo intendiamo in Plume, è un approccio narrativo alla comunicazione di un’impresa che si estende ad ogni circostanza in cui si comunica. Tutto, dai metodi agli strumenti, dai testi fino alle fotografie, diventa strumento di una narrazione potente, che trasmetta l’anima dell’azienda.

Metodi

Concentriamo il nostro lavoro nel mondo delle piccole imprese. Cerchiamo di diffondere cultura digitale attraverso la consulenza, la formazione e l’affiancamento. Usiamo metodi educativi da noi sviluppati per la gestione editoriale della comunicazione aziendale allo scopo di indurre il giusto atteggiamento mentale. I metodi sono diventati il nostro marchio di fabbrica.

Narrazione fotografica

La fotografia accompagna ogni nostra narrazione. Cerchiamo l’autenticità in ogni immagine, abbiamo sviluppato un nostro stile fotografico che esalta la spontaneità dei soggetti, la credibilità della situazione. Nei nostri reportage si pensa in fretta e si scatta veloci. Sui social, luogo principale dei nostri storytelling, oggi serve un genere di fotografia diverso da quello posato e costruito della pubblicità tradizionale. Media diversi richiedono approcci differenti.

Quali sono i progetti per il 2020?

Proseguiremo ad aiutare i clienti nel raccontare le loro imprese, l’impegno “sul campo” resta il nostro lavoro principale. Avremo qualche nuova storia da raccontare, dal mare alla montagna, letteralmente, ma il progetto per il 2020 è l’impegno sul materiale formativo e per l’aggiornamento di metodi e tecniche.

Tecnica e Creatività, Business e Contenuti, queste sono le storie d’amore che raccontiamo al SEO&Love. In Plume quali sono i due fattori che rappresentano la vostra storia d’amore verso il successo?

Un fattore nuovo e uno antico: la tecnologia e la narrazione. Le storie hanno la capacità rendere semplici i concetti più complicati, trasmettere valori e identità. Nelle storie le persone si identificano e si misurano. Le imprese sono ricche di storie da raccontare, è un patrimonio di cui spesso ignorano il valore. Chi vende ha sempre usato le storie per costruire rapporti di fiducia. Oggi il web ha introdotto nuovi strumenti e nuovi contesti in cui diffondere storie, identità e reputazione.

Quale caratteristica deve possedere una persona per entrare nel vostro team?

Intraprendenza. Una caratteristica comune è la capacità di ognuno di essere membro della squadra, leader in alcuni casi o giocatore solista a seconda della situazione. In Plume ognuno ha competenze che si amalgamano con quelle degli altri ma che rendono ognuno indipendente nello svolgere il proprio compito. Ci accomuna la curiosità che spinge ognuno di noi a guardare oltre le apparenza, a mettere le mani nel patrimonio di esperienze delle imprese che si rivolgono a noi.

Cosa rappresenta per te il SEO&Love?

Il SEO&Love è un evento diverso da tanti altri. Racconta il marketing digitale con profondità e leggerezza. Per noi è un appuntamento fisso: è stimolante raccontare con le nostre foto gli attimi e le emozioni della giornata.
Inoltre è un’occasione unica per incontrare e confrontare le nostre esperienze con colleghi che è difficile vedere durante l’anno.