Pluralismo e libertà: attacco sessista Repubblica a 2 colleghe Rai

Red

Roma, 6 ago. (askanews) - "L'articolo di Giovanna Vitale oggi su Repubblica non è inqualificabile, è semplicemente imbarazzante. Il quotidiano che tutti i giorni si esibisce in lezioni di democrazia e tolleranza ha partorito un maldestro prodotto condito del peggiore sessismo. L'attacco alle colleghe Spadorcia e Corsini è un'offesa al lavoro di tutte le donne che fanno questo mestiere." È quanto dichiara in una nota 'Pluralismo e Libertà', componente nazionale dell'Fnsi, il sindacato unico dei giornalisti.

"Complimenti per la sensibilità di genere e di professionalità mostrata - prosegue la nota - definendo la Spadorcia una 'Sangiuliano girl'. Complimenti per aver definito raccomandata una collega come Federica Corsini che ha fatto 'solo' 18 anni di precariato, vinto una causa, un concorso, essere stata per tre anni alla Tgr a Potenza ed aver avuto la prima promozione a 50 anni. Sì, è decisamente una raccomandata ...al rovescio però. Dispiace che l'Usigrai abbia utilizzato l'episodio per sferrare un attacco al Tg2 che non c'entra nulla con quello che appare il nocciolo della questione che è appunto la difesa delle colleghe. Chiediamo pertanto alla Commissione opportunità dell'Ordine dei Giornalisti e della Federazione nazionale della stampa di intervenire, nel rispetto che si deve al loro essere donne. - conclude la nota- Sì, al loro essere donne, perché nel caso dell'articolo della Vitale parlare di giornalismo é del tutto superfluo".