Pmi: Sansone (iBanFirst per Italia), 'ecco i vantaggi tassi di cambio in tempo reale per accrescere il business'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Labitalia) – "Grazie al loro volume di scambi, le grandi imprese multinazionali, le banche straniere, gli investitori e gli operatori privati ricevono una serie di servizi finanziari favorevoli dalle loro banche. Servizi come l’accesso alle sale di trading su forex permettono loro di approfittare dei tassi di cambio in tempo reale, tra le altre cose. Le pmi, invece, non hanno di solito il volume critico di transazioni in valuta estera che garantirebbe loro l’accesso a queste sale di trading, dovendosi accontentare del tasso di cambio giornaliero, spesso con commissioni integrate non dichiarate poichè le banche applicano margini del 3-5% per rimanere competitive se mai il tasso di cambio fluttua dal tasso offerto". A dirlo all'Adnkronos/Labitalia Michele Sansone, country manager di iBanFirst per l'Italia. "Poter beneficiare – spiega – di un tasso di cambio in tempo reale fornisce alle pmi quattro vantaggi specifici: conoscenza, possibilità di scelta, intuizione e dettaglio".

1) Conoscenza: conoscere in anticipo il tasso di cambio al quale si effettuerà una transazione rappresenta il primo vantaggio in quanto fornisce trasparenza nelle transazioni in valuta estera e un senso di maggior fiducia nell’istituzione che le esegue. 2) Possibilità di scelta – poter beneficiare di dati in tempo reale, presentati in modo trasparente, consente alle aziende di decidere il momento migliore in cui effettuare le loro transazioni. 3) Intuizione – grazie alla maggior trasparenza, le aziende sono in grado di cercare informazioni da istituzioni intermediarie e prendere una decisione informata riguardo ai loro pagamenti internazionali. 4) Risparmio – una volta ottenute le informazioni necessarie per eseguire le transazioni al momento giusto, le pmi possono utilizzare questa consapevolezza per ottenere un grande risparmio. Grazie all’accesso ai tassi in cambio reale, inoltre, possono ottenere risparmi maggiori offrendo di pagare i loro fornitori nelle valute locali". “Qualsiasi pmi o mid-cap – sottolinea Michele Sansone, country manager di iBanFirst per l’Italia – che si affida alla propria banca per le transazioni in valuta estera e, in particolare, i trasferimenti internazionali, sa benissimo come il sistema in atto sia poco trasparente e molto costoso. Con poche o addirittura nessuna informazione sui tassi di cambio applicati alle loro transazioni, le pmi possono a volte essere colte alla sprovvista da commissioni di cambio valuta inaspettate e maggiorazioni Noi di iBanFirst combiniamo la nostra esperienza nel forex e sfruttiamo una tecnologia all’avanguardia per offrire un servizio più trasparente e un’esperienza superiore per il cliente. Grazie al volume delle transazioni dei nostri clienti, possiamo offrire loro l’accesso alle trading room e permettere di beneficiare di tassi di cambio in tempo reale, simili a quelli delle grandi aziende”.

Ma quali sono i principi che determinano la fluttuazione dei tassi di cambio? "Essenzialmente – risponde – i principi della domanda e dell’offerta governano il prezzo di una valuta e sono determinati da diversi fattori in costante evoluzione che contribuiscono a mantenere i tassi in movimento: livelli di importazione ed esportazione, stabilità geopolitica, inflazione e tassi di interesse. Poiché la valuta è necessaria alle banche e alle imprese di tutto il mondo in ogni momento, il mercato dei cambi è aperto 24 ore su 24 dalla domenica al venerdì. Mentre un mercato si chiude, un altro si apre o si è già aperto e continua a negoziare. La domanda e la portata internazionale del commercio di valute significa che gli operatori comprano e vendono valute in qualsiasi momento, spiegando perché il valore delle valute sia in costante fluttuazione". “Dal momento che – dice Michele Sansone – il mercato dei cambi è in costante evoluzione, lo stesso vale per i tassi di cambio. Le banche e le aziende hanno la loro serie di dati per calcolare i tassi che applicano e, di conseguenza, i tassi tendono a variare leggermente Noi di iBanFirst, invece, fissiamo i tassi di cambio fino a 10 secondi in modo che i clienti possano bloccare una transazione al tasso più conveniente”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli