Pnrr: Arleo (Competere.eu), 'ha ragione Draghi, sarà opportunità Sud senza blocco burocrazia'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 mag. (Labitalia) – "Ha ragione il presidente Draghi. Il Pnrr potrà e dovrà essere la grande opportunità per il Sud a patto che la burocrazia non blocchi tutto." A dirlo all'Adnkronos/Labitalia Giuseppe Arleo, coordinatore dell’Osservatorio Next Generation di Competere.eu, think tank europeo impegnato a promuovere politiche che favoriscano la transizione verso filiere resilienti e sostenibili e autore della "Guida agli incentivi per le imprese” de Il Sole 24 Ore uscita .

"La grande disponibilità di fondi – spiega – per il finanziamento delle attività in ogni settore e territorio rappresenta un’occasione irripetibile per le imprese. La gestione di questa grande disponibilità dovrà essere improntata all’efficacia delle procedure attuative, sia in fase di emissione dei bandi di finanziamento che in sede di rendicontazione.

"Affinché questo avvenga – sottolinea Arleo – possono fare da riferimento le best practice registrate su taluni bandi.E' infatti necessario anche ovviare ad alcuni dei punti deboli finora sperimentati nella definizione di alcuni bandi. La cronaca purtroppo ci racconta che in passato vi sono stati numerosi ritardi nella gestione dei fondi provenienti dalle Istituzioni Europee, dovuti il più delle volte a una presenza massiccia di burocrazia che ha rallentato le procedure di attuazione e di rendicontazione degli incentivi pubblici. Uno dei problemi, quindi, nella corretta gestione dei bandi di incentivi alle imprese è stato nelle lunghe attese per avere gli esiti e, non trascurabile, anche lunghissime attese per la rendicontazione finale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli