Pnrr, Bernini: "Missione è dare sempre più forza e valore a Università e ricerca"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 nov. (Adnkronos) – "Garantire alle nuove generazioni una prospettiva per costruire le loro vite in Italia significa dar loro gli strumenti per affrontare la realtà. Per sostenere voi giovani, per rendere l’Italia più attrattiva a livello internazionale, dobbiamo dare sempre più forza e sempre più valore e valori al sistema dell’università e della ricerca. Questa è la missione su cui concentrare gli sforzi per l’attuazione del Pnrr, che indica un percorso ambizioso per i prossimi anni, per la quantità ma soprattutto per la qualità della spesa impegnata. Ed ha una vocazione sfidante, successiva al 2026 per la stabilizzazione dei suoi risultati". A indicarla è il ministro dell'Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, nel suo intervento all'inaugurazione dell'Università degli Studi dell'Insubria, oggi a Varese.

"Il Pnrr – sottolinea Bernini – non infatti è solo un grande programma di investimenti. È un mondo che cambia, è una nuova prospettiva, un cambiamento strutturale per l’Italia: riforme e investimenti, di cui rendere sempre più partecipi i nostri atenei. In questo cammino, un obiettivo fondamentale per il Ministero dell’Università e della Ricerca è rinsaldare strettissimamente i legami tra il mondo della trasmissione dei saperi, i territori e il mercato del lavoro".

"Conoscenze, competenze e capacità trasversali sono, insieme all’osservazione e allo spirito innovativo, gli ingredienti per disegnare il futuro dell’Italia. Per questo l’offerta formativa deve dare agli studenti, ai giovani, gli strumenti migliori. E queste – dice Bernini – non siano solo parole. Sia per questi anni che per il prossimo futuro, quando sarete chiamati ad interagire con un mondo del lavoro in una società in continua evoluzione perché il nostro e vostro benchmark, il vostro mercato di riferimento, non è più solo la vostra città, regione, Paese ma il mondo. Può sembrare estraniante ma è verissimo, è sfidante essere artefici del cambiamento. Il nostro compito è accompagnarvi in questo cambiamento".