Pnrr, Carfagna: "Rafforziamo collaborazione con Terzo Settore"

·1 minuto per la lettura

"Stiamo rafforzando la preziosa collaborazione con gli Enti del Terzo settore, che possono essere il volano dei progetti per abbattere il muro invisibile della diseguaglianza tra Nord e Sud". E' quanto afferma la ministra per il Sud Mara Carfagna al termine dell’incontro con i rappresentanti del Forum Terzo Settore a cui, oltre alla portavoce Pallucchi hanno partecipato il direttore Maurizio Mumolo, e il referente per il Sud Davide Giove.

"Oggi, in un incontro con il portavoce Vanessa Pallucchi e una delegazione del Forum, abbiamo individuato gli snodi critici su cui impegnarci per valorizzare il loro contributo al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Tre i punti su cui ho garantito il mio sostegno: il riconoscimento nei bandi del valore della co-progettazione tra enti locali ed Ets; la ricerca di linee guida condivise tra i diversi ministeri interessati, cioè Istruzione, Famiglia, Lavoro e presidenza del Consiglio; l’attivazione di sostegni alle spese di gestione nella fase di avvio dei progetti, che potrebbero essere reperiti con le risorse del Fondo Sviluppo e Coesione".

Nell’incontro si è discusso anche dell’obbligo di Regime Iva per il Terzo Settore introdotto con il recente decreto fiscale. La ministra ha concordato sulla necessità di rivedere una norma che impone al volontariato costi contabili, oneri e adempimenti burocratici molto pesanti e tali da mettere a rischio la stessa sopravvivenza delle associazioni più piccole e meno strutturate.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli