Pnrr, Decaro (Anci): "Il 22 giugno verifica con il governo sulle semplificazioni per accelerazione della spesa"

(Adnkronos) - "Noi stiamo convocando il governo per il 22 giugno, perché l'associazione nazionale dei comuni farà il quadro delle assegnazioni che ci sono gia' state e quindi diremo al governo le risorse che ci sono già arrivate dai Ministeri, quelle che sono in corso di assegnazione mediante i bandi e cominceremo a ragionare già sul prossimo appuntamento per la spesa di quelle risorse e cioè le autorizzazioni. Quindi cominceremo a vedere sul campo se quelle semplificazioni che il governo e il parlamento hanno fatto, accelerano la spesa dal punto di vista delle autorizzazioni". Lo ha detto, a a il sindaco di Bari e presidente dell'Anci Antonio Decaro, parlando con i giornalisti a margine del convegno organizzato nel capoluogo pugliese dalla Fondazione Leonardo, in collaborazione con il Politecnico e l'Università degli studi del capoluogo pugliese, su 'Agricoltura di precisione e 4.0', rispondendo a una domanda sul Piano di ripresa e resilienza e il ruolo di Comuni e Regioni.

"Come Comuni, per le opere di nostra stretta competenza - ha aggiunto - abbiamo ragionato con il governo ogni giorno, saltando anche le intermediazioni, dei dipartimenti interministeriali e delle strutture regionali, che hanno partecipato nella conferenza unificata dove sia i Ministeri che le Regioni hanno esercitato il loro ruolo di pianificazione e programmazione, cercando di contrarre i tempi. Le percentuali per ogni Regione, fermo restando il 40% per il Sud, sono state stabilite in conferenza unificata con i vari Ministeri e le Regioni, insieme ovviamente a comuni e province". Dopo l'incontro del 22 giugno "ci sarà la tappa della verifica delle semplificazioni sulle gare. E poi verificheremo durante l' esecuzione dei lavori. Facciamo delle tappe intermedie - ha sottolineato Decaro - siamo noi a convocare il governo e il Parlamento, per capire se ci sono degli intoppi e per semplificare le procedure per arrivare a spendere le risorse entro il 2026. E' l'unica occasioni che abbiamo come Comuni e sindaci, non abbiamo nessuna intenzione di perderla", ha concluso Decaro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli