Pnrr, Draghi: debito pubblico si ridurrà se rilanciamo crescita

·1 minuto per la lettura
featured 1301542
featured 1301542

Roma, 27 apr. (askanews) – “La riforma del fisco fa parte di quell’insieme di riforme che, sebbene non ricomprese nel perimetro delle azioni previste dal Piano, devono accompagnarne l’attuazione. La riforma fiscale è tra le azioni chiave per dare risposta alle debolezze strutturali del Paese e in tal senso è parte integrante della ripresa che si intende innescare anche grazie alle risorse europee. “Per riformare il sistema fiscale – è auspicabile una ampia condivisione politica. Il Governo si è impegnato a presentare una legge delega entro il 31 luglio 2021”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in aula alla Camera replicando al dibattito sulle comunicazioni rese ieri in vista della trasmissione alla Commissione europea del Piano di ripresa e resilienza – Recovery plan.

“Sul debito pubblico riteniamo che sia necessario in questo momento concentrarci sulla crescita economica e sostenibile. Il governo vuole rilanciare gli investimenti perchè la produttività aumenti, per permetterci di raggiungere tassi di crescita molto più alti speriamo che in passato che porteranno a un declino del debito sul Pil”. Ha aggiunto Mario Draghi.