Pnrr, Fedriga: si rischia di bloccarlo rifinanziando tutte le opere

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bergamo, 23 nov. (askanews) - "Oggi io credo che noi dobbiamo essere molto realisti. Pensare di trovare i miliardi che mancano, rifinanziando tutte le opere decise dal Piano del Pnrr, non vuol dire finanziare quelle opere, vuol dire bloccare il Pnrr. Perché di soldi per tutto questo non ci sono. Penso che su questo dobbiamo essere, come amministratori, assolutamente realisti". Lo ha detto all'Assemblea dell'Anci il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimliano Fedriga.

"Devo dire che nella discussione proprio sul Pnrr, ancora due anni fa, più volte i territori, sia la Conferenza, che Anci, che Upi avevano sottolineato l'opportunità ma anche i rischi del Pnrr, se non si impostavano le cose in modo corretto. Devo dire che alcuni di questi step ce li siamo fatti sfuggire perché è l'impostazione che non ha coinvolto i territori fin dall'inizio, in tutte le procedure"; processo, secondo Fedriga, che è fondamentale perché il Pnrr possa realmente andare a terra e superare le criticità. A questo si sommano le tensioni sui mercati dell'approvvigionamento di materia prima e di energia.