Pnrr: M5S, 'rischi criticità devastanti, governo intervenga subito'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 mag. (Adnkronos) – “Con i rincari delle materie prime e dei costi dell’energia i Comuni rischiano di infilarsi in un ‘cul de sac’ con conseguenze devastanti per le casse comunali. A generare forte apprensione, in particolare, sono le modalità con cui, di fatto, verranno elargite le risorse del PNRR e i costi che si troveranno a dover anticipare i Comuni”. Così in una nota congiunta Roberta Lombardi, Responsabile del Comitato M5S Enti Locali, i sindaci 5stelle, e i capigruppo 5s delle Commissioni Bilancio di Camera e Senato, Daniela Torto e Vincenzo Presutto.

“La criticità maggiore è rappresentata dal fatto che arriveranno milioni di euro ma queste risorse saranno spalmate su cinque anni. Per tutti quei progetti che richiederanno tempistiche minori, i Comuni dovranno anticipare le spese. Già questo sarebbe complicato in condizioni normali, ma ora, con i rincari legati all’energia, che stanno mettendo in difficoltà gli enti locali, e gli aumenti sulle materie prime, la cosa diventerebbe devastante. Si rischia di non realizzare alcun progetto – secondo gli esponenti M5S – Sarebbe quindi opportuno che il governo istituisca un fondo dedicato ai Comuni che copra, almeno in parte, questi oneri prevedendo impegni di spesa pluriennali garantiti dallo Stato e strumenti, come la Cassa Depositi e Prestiti, per l’anticipazione di somme che non eroda la capacità di indebitamento”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli