Pnrr, Patuanelli: 'Dati certificano efficacia strutturale Transizione 4.0'

·1 minuto per la lettura

"Abbiamo sempre detto che le risorse del Pnrr vanno investite e non spese. Fa piacere leggere oggi i dati forniti da FederUnacoma, che certificano l’impatto di quello che è il più grande investimento attuato con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ossia la resa strutturale di Transizione 4.0 che introduce anche Agricoltura 4.0. Una misura studiata, voluta e implementata dal MoVimento 5 Stelle". Così il ministro delle politiche agricole, Stefano Patuanelli.

"Dai sollevatori telescopici ai mezzi agricoli dotati di sistemi satellitari, sensori e sistemi di rete. Sono le tipologie di macchine più acquistate dagli imprenditori agricoli nel 2021, con incrementi che superano il 30%. La spinta agli investimenti su innovazione e digitale nel settore agroalimentare è dunque certificata dai numeri e Transizione 4.0 si dimostra uno dei pacchetti d’investimento dedicato al mondo dell’impresa più efficace del Pnrr", prosegue.

Per il settore agroalimentare del Paese, prosegue, "esistono finalmente misure mai viste prima, che nascono da un mix di contributi diretti dal bilancio e risorse europee, non ultime quelle della Nuova Politica Agricola Comune che ha recentemente preso forma con l’invio del Piano Strategico Nazionale alla Commissione Europea. I numeri sul 2021 altro non fanno che confermare la voglia e la passione dei nostri imprenditori nel rilancio di un comparto che, durante la più grande crisi sociale ed economica, non ha mai smesso di dare il suo fondamentale contributo", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli