Pnrr, Sala: servono semplificazioni o procedure speciali per Comuni

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 set. (askanews) - "Delle due l'una: o si semplifica e si aiuta i Comuni a lavorare oppure ai Comuni, e soprattutto a quelli che avranno molto da investire, si diano procedure speciali". Lo ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, nel corso di un incontro con i costruttori di Assiprendil-Ance. Concedere procedure speciali, ha aggiunto, "non sarebbe una novità, Albertini li ha avuti".

Se non si dovesse lavorare su semplificazioni o procedure, ha sottolineato Sala, "temo che fra qualche anno ci troveremo a dire che non abbiamo utilizzato tutti i fondi del Pnrr".

Il sindaco si è detto "terrorizzato che così tanti fondi poi non si riescano a scaricare a terra, per difficoltà nell'elaborare i progetti. Ho fatto l'esempio di Expo e Ponte Morandi, dove ci sono stati poteri straordinari". Quello dei poteri straordinari, ha chiosato, "non è il modello che ho in mente, ma la musica che suona dall'Europa è 'o fate in fretta e fate le riforme o i soldi li beccate'. Quindi sulla gestione della cosa pubblica e dei lavori pubblici bisogna semplificare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli