Pnrr, Vietti (Anfir): governo coinvolga le finanziarie regionali

featured 1629443
featured 1629443

Milano, 13 lug. (askanews) – “Lanciamo un forte appello al Governo affinché coinvolga le finanziarie regionali nella

gestione dei fondi del PNRR”. A farsi portavoce di questa richiesta è Michele Vietti, Presidente dell’Anfir, l’Associazione Nazionale delle Finanziarie Regionali, durante gli Stati Generali dell’Anfir di mercoledì 13 luglio, alla presenza del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. “Le finanziarie regionali – ha affermato Vietti – hanno dimostrato, nel veicolare i fondi strutturali europei, di saper indirizzare alle aziende queste risorse in tempi rapidi e certi, come ci chiede l’Europa. Nella programmazione 2021-2027 arriveranno, tra fondi europei e contributo nazionale, quasi 50 miliardi di euro e questi saranno erogati dalle Regioni tramite le loro finanziarie”.

Vietti non ha dubbi: “I fondi del PNRR non vanno sprecati, ma devono essere utilizzati fino all’ultimo euro. Per distribuire le risorse sui territori in modo efficace bisogna coinvolgere chi, come le finanziarie regionali, svolge una funzione di raccordo tra gli enti locali e il tessuto produttivo e imprenditoriale”.

Vietti ha ricordato che “l’attuazione del PNRR rappresenta una sfida epocale per l’Italia. Dai ritorni degli investimenti di

medio-lungo termine, se abbinati alle riforme strutturali, dipenderanno infatti le condizioni di sviluppo futuro del Paese e anche la capacità di rimborso della quota nazionale a prestito

(per l’Italia oltre 120 miliardi dei circa 190 provenienti dal Dispositivo di Ripresa e Resilienza)”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli