"Poca trasparenza sul Recovery": interrogazione M5s a Draghi

·1 minuto per la lettura
Italian Premier Mario Draghi during a press conference at Chigi Palace, Rome,  (Photo: Giuseppe LamiANSA)
Italian Premier Mario Draghi during a press conference at Chigi Palace, Rome, (Photo: Giuseppe LamiANSA)

“Se il presidente del Consiglio è consapevole dell’assenza di trasparenza da parte del governo nei confronti del parlamento e dei cittadini in ordine allo stato di attuazione del pnrr” e “con quali tempi e modalità intende sopperire alle carenze informative nei confronti del parlamento (e dell’intero paese) sui singoli investimenti e riforme”. Sono i due quesiti posti in una interrogazione a prima firma del presidente della commissione bilancio del senato daniele pesco (m5s) e sottoscritta da diversi altri senatori m5s che, a quanto si apprende, è stata da poco depositata in senato. Nella interrogazione alla presidenza del consiglio si fa presente, tra l’altro, che non è stato adottato il dpcm previsto dalla legge di bilancio 2021 per definire le modalità di rilevazione dei dati relativi ai progetti e non è stata presentata in parlamento la prevista relazione per il 2021. Si rileva inoltre che il sito italiadomani.Gov.It ha un “mero scopo di divulgazione delle modalità di gestione del pnrr ma non consente un monitoraggio puntuale e un’analisi dello stato di attuazione degli investimenti e delle riforme che saranno implementate fino al 2026” e che “risultano finora disattese tutte le promesse fatte dal governo in ordine al coinvolgimento del Parlamento nell’attuazione del pnrr”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli