"Poco credibile che il virus sia uscito da un laboratorio di Wuhan", dice l'Oms

·1 minuto per la lettura

AGI - Gli esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) in missione a Wuhan per raccogliere informazioni sull'origine del coronavirus ritengono che molte teorie che si sono diffuse, compresa quella che il virus sarebbe "uscito" dal laboratorio dell'Istituto di Virologia di Wuhan, possono essere "eccellenti per un bel film o una serie tv nei prossimi anni", ma sono poco credibili.

"Se iniziamo a inseguire fantasmi qua e là non andremo mai da nessuna parte", ha spiegato Peter Ben Embarek, capo della delegazione, precisando che l'incontro con gli scienziati cinesi al laboratorio dell'Istituto di Virologia di Wuhan, che si è svolto ieri, è stato "molto utile riguardo alle ipotesi che tutti noi abbiamo sentito e letto nei media".

Per giungere ad una conclusione, ha poi sottolineato Embarek, "seguiremo la scienza e i fatti" e "siamo in grado di spiegare perché alcune di quelle teorie sono totalmente irrazionali, perché altre possono, invece, avere un senso e perché altre ancora possono essere spiegate oppure no".

Gli esperti dell'Oms hanno visitato diversi luoghi a Wuhan, compreso il famoso mercato ittico dove sono emersi i primi casi di Covid-19.

La visita al laboratorio di Virologia era uno degli appuntamenti più importanti, proprio per via della teoria - sostenuta anche dall'ex presidente Usa, Donald Trump - che da lì sarebbe uscito il virus. Nel laboratorio si conducono delle ricerche sulle malattie piu' pericolose del mondo e si studia anche la famiglia dei coronavirus.