Polemica in Germania sull'impegno militare nel Sahel

Ihr

Roma, 30 dic. (askanews) - La Germania ha ribadito oggi la sua disponibilità ad assumersi maggiori responsabilità militari nella regione del Sahel di fronte alla minaccia jihadista, come auspicato dalla Francia, ma la questione divide profondamente il governo di Angela Merkel.

"La stabilità di questa regione è un fattore essenziale per la nostra sicurezza in Europa e siamo preoccupati per il continuo deterioramento della situazione lì", ha detto un portavoce della cancelliera tedesca Ulrike Demmer durante un briefing a Berlino. Demmer ha ricordato che agli occhi di Angela Merkel la Germania "voleva e doveva assumersi maggiori responsabilità".(Segue)