Polemica in Germania sull'impegno militare nel Sahel -3-

Ihr

Roma, 30 dic. (askanews) - Il risultato è che il governo tedesco ha appena indicato di aver già rifiutato due volte le richieste francesi di inviare forze speciali nell'ambito di un progetto di rinforzi europei per inquadrare il fragile esercito maliano. Il rifiuto è stato confermato in una risposta scritta riservata a un'interrogazione parlamentare del partito liberale tedesco Fdp, ha riferito un portavoce del movimento all'Afp.

Parigi ha chiesto l'invio di tali forze speciali europee nel Sahel come parte di un'unità chiamata Task Force congiunta delle operazioni speciali congiunte (CJSOTF), per sostenere gli sforzi dei 4.500 soldati francesi dell'Operazione Barkhane. Per Parigi, il cui esercito è presente nel Sahel dal 2013, la sfida è aiutare gli eserciti maliani, nigeriani e del Burkina Faso a far fronte agli attacchi jihadisti.