Polemica per la pizza a 4 euro: napoletani contro Flavio Briatore

Polemica per la pizza a 4 euro: napoletani contro Flavio Briatore. (Photo by Cristiano Barni ATPImages/Getty Images)
Polemica per la pizza a 4 euro: napoletani contro Flavio Briatore. (Photo by Cristiano Barni ATPImages/Getty Images)

La risposta dei napoletani alla polemica sulla pizza a 4 euro avanzata da Flavio Briatore non si è fatta attendere. L’imprenditore, in un video postato su Instagram, ha detto che pagare 4 euro per una pizza è troppo poco, tenendo conto delle spese e dalle materie prime ai fornitori. “Come fanno a venderla a 4 euro? Cosa c'è dentro?”, ha chiesto provocatoriamente il manager.

LEGGI: Briatore contro la pizza a 4 euro: “Che ci mettono dentro?”

GUARDA: Briatore 'contro' la pizza a 4 euro: "Che ci mettono dentro?"

Il popolo social, infuriato, si è scatenato a suon di meme e di commenti taglienti. “Quindi a Napoli la pizza fa schifo e per di più le pizzerie sono tutte in perdita?”, ha domandato un utente. “Si vabbè inaccettabile che una pizza costa così tanto da lei Flavio, una pizza è sempre una pizza anche nel suo locale esclusivo e chic”, gli ha fatto eco un altro. “Noi comuni mortali le tasse le paghiamo ugualmente, anche se non vendiamo 50mila pizze al giorno”, ha replicato un follower rispondendo all’accusa di Briatore. “Dove vivi? Forse ti pensi di stare a Dubai?”, ha proseguito l’utente.

Tra le tante le reazioni - alcune di sostegno all'ex marito di Elisabetta Gregoraci - c'è anche quella di Sergio Miccu, presidente dell'Associazione Pizzaiuoli Napoletani: “Il problema non è a quanto si venda la pizza con l'astice blu ma a quanto sia giusto vendere una margherita o una marinara con ingredienti di qualità. La pizza ha contribuito a sfamare intere generazioni superando le crisi più dure che la città ha vissuto. Dalla guerra al colera. Ma oggi si tratta di un piatto. Perciò le classiche conservino anche il valore della tradizione. Quelle cosiddette da chef che diventano un'altra cosa possono anche vedere prezzi diversi”.

GUARDA ANCHE: Flavio Briatore ha un assistente speciale che spinge la sedia a rotelle, ecco chi è

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli