Polemiche ai seggi di Lesignano: “Quei pesciolini sono un riferimento alle Sardine”

lesignano seggi sardine

Scoppia la polemica contro alcuni pesciolini colorati realizzati in carta velina ed esposti ai seggi allestiti in una scuola a Lesignano: sembrano ricordare le Sardine. La denuncia del fatto arriva da alcuni deputati di Fratelli d’Italia e Forza Italia in seguito alle elezioni regionali del 26 gennaio. La segnalazione, inoltre, è arrivata fino ai carabinieri che hanno disposto la rimozione dei disegni realizzati dai bambini della scuola elementare.

Lesignano, pesciolini come Sardine ai seggi

Sei rappresentati del centrodestra, tre di Fratelli d’Italia e tre della Lega, avrebbero segnalato al sindaco la presenza di alcuni pesciolini che ricordano le Sardine ai seggi di Lesignano. Infatti, nella giornata delle elezioni regionali, la scuola elementare Diaz di Lesignano dè Bagni aveva accolto i seggi. Ai sei rappresentanti di lista, però, non sono piaciuti i disegni realizzato con la carta velina colorata dai bambini di prima elementare. I pesciolini, a detta dei rappresentanti, sarebbero un chiaro riferimento alle Sardine. Nel testo presentato prima al presidente di seggio e poi ai carabinieri è stata segnalata la presenza di diverse porte ricoperte da un telo di colore azzurro con appese numerose figure di pesci non meglio identificati. Il fatto assume connotati di propaganda elettorale indiretta o subliminale in quanto chiaro riferimento al movimento delle sardine“.

L’Amministrazione Comunale ha quindi provveduto alla stesura di fogli di carta in modo da oscurare i disegni dei bimbi. Infine, il dirigente dell’istituto scolastico ci ha tenuto a precisare che nell’intendo degli alunni non vi era alcun secondo fine.