Polemiche in Portogallo per nuove regole su transgender -3-

vgp

Roma, 23 ago. (askanews) - Una petizione online che chiede la sospensione di questa direttiva ha finora raccolto oltre 27.000 firme. In risposta alle critiche, il Segretario di Stato per l'Istruzione, Joao Costa, ha lamentato una lettura errata del testo e la creazione di un "inutile clima allarmista". "La direttiva è rivolta a una minoranza poiché non dovrebbe trattarsi di oltre 200 bambini transgender (...). Ha lo scopo di proteggerli dalla discriminazione e non è vero che promuove molestie ", ha detto ai giornalisti, riferendosi alle accuse formulate dall'opposizione.

Iò Fenprof, il principale sindacato di insegnanti portoghesi, ha difeso venerdì un testo che "avrebbe dovuto essere in vigore da molto tempo" e che "risponderà a una realtà che non può essere ignorata". La legge approvata nel 2018 consente ai portoghesi di cambiare il loro genere nel registro civile senza una diagnosi medica di interruzione dell'identità, dall'età di 16 anni.