Polestar 2: prezzo e motore dell’elettrica in uscita al 2020

Polestar 2 2020

Polestar 2 la Fastback elettrica che promette di competere con Tesla. Una vettura in uscita a fine 2019 con produzione e distribuzione nel 2020. Un progetto iconico da parte di Polestar che servirà ad iniziare una gamma completamente elettrica per il marchio. Thomas Ingenlath, amministratore delegato della casa automobilistica definisce così il futuro del progetto:

Polestar 2 è la nostra prima auto completamente elettrica e il primo modello di questo segmento. Tutto è stato progettato e disegnato con passione e dedizione. Come marchio di auto elettriche, e attraverso l’imminente lancio di una gamma di vetture completamente elettriche, Polestar è determinato ad affrontare le sfide della qualità dell’aria a livello mondiale.

Due gli obbiettivi principali: la visione di un futuro eco-sostenibile e la capacità di fare questo senza perdere prestazioni e passioni alla guida. Andiamo ora a scoprire l’auto che sulla carta ha tutti i dati per essere competitiva nel suo mercato.

Polestar 2 Fastback

Caratteristiche tecniche Polestar 2

La piattaforma della vettura è progettata in collaborazione con Volvo Car. La casa automobilistica ha infatti molti interessi nello sviluppare un sistema di pianale per elettriche da far testare sulla Model 2. Sono 27 le celle che costituiscono il pacco batteria, incastonate nel telaio, riducono la rumorosità e irrigidiscono la struttura migliorando le prestazioni. 78 kWh (500 km) l’autonomia massima, ricaricabile velocemente tramite sistemi ancora non diffusi dall’azienda.

Polestar design

I motori elettrici sono due bilanciati tra avantreno e retro. La potenza totale sviluppata è di 300kW (408 cavalli) e 660 Nm di coppia. Questa motorizzazione si traduce in un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi, a quanto dichiarato dalla casa. Il Telaio standard, già ottimizzato in partenza, può essere evoluto con un Performance Pack che include freni potenziati, rigidezza costruttiva e ammortizzatori studiati per migliore comfort e prestazioni. La velocità di punta non è ancora stata dichiarata, ma crediamo si aggirerà attorni ai 200/230 km/h autolimitati elettronicamente.

Interni e tecnologia Polestar

Gli interni seguono la falsa riga minimal di Tesla. Pochi tasti, tutti configurabili e un voluminoso monitor touch centrale che controlla dal navigatore all’assetto e modalità di guida della vettura. L’evoluzione di Polestar è tangibile e si risolve in eleganza e dinamismo delle linee. L’azienda coccola il cliente con materiali premium soliti alle Fastback di questo segmento e prezzo. Passeggero e pilota hanno molta aria nell’abitacolo e l’attenzione si incentra nel tunnel centrale, tutti i comandi dell’infotainment sono accessibili facilmente.

Polestar 2 interni

Polestar 2 è sviluppata per essere multiforme in Europa e nel mondo. Nuovissime tecnologie permetteranno di controllarla dal telefono e configurare le principali funzioni in movimento e da ferma. Il car-sharing, fra i tanti, è un obbiettivo che Polestar cercherà di proseguire; sarà installato infatti nelle vetture una modalità per aprire/chiudere e controllare l’auto a distanza. I sistemi di sicurezza alla guida abbondano e saranno rilasciati definitivamente in seguito. Importantissimo l’impegno dell’azienda nel creare un ecosistema di ricarica con partnership sulle strutture e infrastrutture del settore.

Polestar 2 tecnologia

Prezzo Polestar 2 2020

Considerando tecnologia, sviluppo infrastrutture e qualità costruttiva il prezzo sarà variabile a fine lavori. E’ già stata emesso un listino da Polestar offre la First Edition (disponibile in periodo limitato) a 59,900 euro. In Europa la versione di partenza senza particolari optional dovrebbe aggirarsi tra i 39.000 euro e i 59.000.