Bufera su Poletti dopo frasi sui curriculum. Salvini: Si dimetta

redazione web
Poletti: Per trovare lavoro meglio il calcetto che mandare curriculum. Salvini: Si dimetta

Una nuova bufera si abbatte sul ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, dopo le frasi pronunciate davanti agli studenti a Bologna. Per trovare lavoro, ha detto il ministro, è meglio "giocare a calcetto che mandare curriculum" e sul web si è scatenata la polemica. "Lo sciagurato ministro del lavoro Poletti ha detto ieri agli studenti di Bologna: 'Meglio giocare a calcetto che mandare curriculum'. È lo stesso tizio che a proposito dei giovani italiani costretti ad andare all'estero per cercare lavoro disse 'alcuni meglio non averli tra i piedi'.Dimissioni, vergogna, scuse e dimissioni", scrive oggi Matteo Salvini su Facebook.

 

Critico anche il deputato Mdp, Arturo Scotto, che su Twitter dice: "Caro Poletti, il lavoro non si conquista con il calcetto, anche perché tu da Ministro non hai dimostrato di essere Maradona".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità