Polfer: nel 2019 344 arresti su treni e nelle stazioni lombarde

Red-Alp

Milano, 10 gen. (askanews) - Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019 i poliziotti del Compartimento della polizia ferroviaria della Lombardia hanno identificato complessivamente 208.056 persone, arrestandone 344, denunciandone 3.017 e proponendone 1.028 per provvedimenti di pubblica sicurezza. Sono i dati principali che emergono dal bilancio delle attività svolte l'anno passato dalla Polfer, i cui agenti hanno effettuato sui treni e nelle stazioni lombarde 30.098 servizi di vigilanza negli scali ferroviari, 12.700 servizi di scorta ai treni viaggiatori, 4.514 servizi di pattuglia alle linee ferroviarie, 2.283 servizi antiborseggio e 124 pattuglioni straordinari.

Ben 106 le persone scomparse rintracciate, di cui 81 minorenni.

I servizi di controllo ai centri di raccolta di materiale ferroso sono state 275 che hanno portato alla contestazione di sanzioni per violazione alle norme sulle merci pericolose per un totale di 11.450 euro. Infine le contravvenzioni per violazioni del regolamento Polfer sono state 1.381 e 646 quelle per infrazioni al Codice della strada.