Polfer: nel fine settimana 9 arresti, di cui 6 latitanti -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 30 dic. (askanews) - In particolare, gli Agenti della Polfer di Milano hanno arrestato un cittadino somalo di 21 anni ricercato per i reati di violenza sessuale e false attestazione a pubblico ufficiale. L'uomo, qualche giorno prima ha prima tentato un furto all'interno di un esercizio commerciale della Stazione di Milano Centrale e poi ha bloccato la commessa cercando di baciarla. Fermato dagli Operatori, il somalo è risultato avere a carico un provvedimento emesso dal GIP di custodia cautelare in carcere. Sempre a Milano un cittadino tunisino è stato arrestato poiché destinatario di un provvedimento di carcerazione per cumulo pene di 9 anni, 3 mesi e 27 giorni di reclusione emesso dalla Procura di Venezia. Un diciottenne di origine pakistana è stato arrestato per spaccio di sostanza stupefacenti e porto abusivo di armi. Gli Agenti durante il servizio di scorta a bordo di un treno, nei pressi della Stazione di Monza, hanno notato un ragazzo straniero alquanto agitato. Fermato è stato trovato in possesso di quasi 2 etti di hashish, un bilancino, circa 600 euro in contanti di cui non ha saputo fornire la provenienza e un tirapugni. Tutto è stato sottoposto a sequestro e il pakistano è stato collocato agli arresti domiciliari.

A Treviso la Polfer ha arrestato uno straniero trovato in possesso di un documento falso e di un permesso di soggiorno con richiesta di asilo intestato ad un cittadino sudanese anche quest'ultimo risultato falso. L'uomo era giunto in Italia da Malta con un volo aereo atterrato all'aeroporto di Treviso.

(Segue)